SERIE 32200

INDICATORI DI UMIDITA' E DI LIQUIDO - FLUIDI REFRIGERANTI HCFC-HFC-HFO-HC

SERIE 32200 INDICATORI DI UMIDITA' E DI LIQUIDO - FLUIDI REFRIGERANTI HCFC-HFC-HFO-HC
OLAB SOLUTION

Categoria: CONNESSIONI ODF & SAE

Note:

  • ECONOMICI- ROBUSTI -SICURI 
  • Vengono completamente eliminate le problematiche di surriscaldamento dell'indicatore a seguito all'operazione di saldatura durante tale operazione l'indicatore non è montato sul corpo

Gli indicatori della serie 32200 consentono un controllo sicuro e immediato del grado di umidità e dello stato liquido del fluido refrigerante grazie alla variazione di colore della cartina sensibile posta al centro dell’apposito oblò. I valori di contenuto di umidità sono da considerarsi accettabili in funzione del tipo di fluido refrigerante impiegato, come indicato nella tabella sottostante. Differiscono dalla serie 32000 perchè possono essere assemblati in totale sicurezza, senza incorrere  nei rischi di saldature dannose per le guarnizioni interne. 
  • ECONOMICI - ROBUSTI – SICURI 
  • La parte del dischetto indicatore e intercambiabile 
  • O-ring di tenuta in Neoprene (opzione in HNBR
  • Rullatura di bloccaggio del vetro di ispezione realizzata senza introdurre tensioni nel materiale che potrebbero generare criccature 
  • Detensionamento del corpo dopo lavorazione meccanica 
  •  Vengono completamente eliminate le problematiche di surriscaldamento dell’indicatore in seguito all’operazione di saldatura: durante tale operazione l’indicatore non è montato sul corpo 
  •  COLLAUDATI al 100%. Su ognuna di essi viene impresso la data e il n. seriale che ne attesta il superamento del collaudo e permette la rintracciabilita nel tempo dei dati di prestazione registrati durante il test. 
Gli indicatori della serie 32200 sono stati progettati per essere installati su impianti di refrigerazione commerciale e condizionamento dell’aria civile ed industriale che impieghino i fluidi refrigeranti appartenenti al gruppo II (cosi come e definito nell’Art.13, Capitolo 1, Punto b della Direttiva 2014/68/UE, con riferimento al Regolamento (CE) No.1272/2008) e sono considerati “accessori a pressione”, rientrando nell’ambito della Direttiva 2014/68/UE secondo quanto definito agli Art.2 punto 5 e Art.4 punto 1 comma C.
I principali componenti costitutivi degli indicatori serie 32200 sono: 
  • Corpo in ottone ST-UNI EN12165-CW617N 
  • Indicatore in ottone TN-UNI EN12164-CW614N 
  • Vetro di ispezione 
  • Guarnizione di tenuta del vetro in PTFE 
  • Dischetto indicatore contenuto umidità (codici con -0 finale) 
  • Doppio O-ring di tenuta dell’indicatore in Neoprene (opzione in HNBR per fluidi infiammabili)
All’avviamento dell’impianto il colore della cartina sensibile può essere giallo, a causa dell’umidità atmosferica o dell’umidità presente nel circuito di installazione dell’indicatore. Quando il grado di umidità del fluido frigorigeno si stabilizza, grazie all’azione del filtro disidratatore, il colore della cartina torna ad essere verde, indicando il raggiungimento delle condizioni di equilibrio. Il tempo necessario al raggiungimento della stabilizzazione di un impianto funzionante è normalmente di circa 12 ore; un’eventuale persistenza del colore giallo della cartina indica che è necessario intervenire ulteriormente per eliminare contaminazioni di umidità dal circuito. La brasatura degli indicatori con attacchi a saldare va eseguita accuratamente con leghe a basso punto di fusione. Durante le operazioni di saldatura l’indicatore non è montato sul corpo, vengono così eliminate le problematiche di surriscaldamento.
modelli
32200
32200
32100
32100
32100
32100
32100
32100
32100-IR
32100-IR
32100-TR
32100-TR